Scambio di informazioni e di esperienze

Scambio di informazioni e di esperienze

L’Unitre ha in Italia oltre 400 Sedi locali, diffuse in ogni Regione. In Basilicata operano   circa trenta Università delle Tre Età.

L’intensa attività culturale, sociale, creativa e ricreativa in ogni singola sede richiede, con frequenza sempre maggiore, la possibilità di un interscambio di conoscenze tra di loro e la collaborazione per organizzare e promuovere le attività di interesse almeno regionale, quali corsi di formazione, festival di cori,  raduni, coordinamenti, riunioni, tematiche, convegni, conferenze, esposizioni, viaggi culturali, servizi sociali del volontariato. Ma l’Unitre è anche un modello unico al mondo, perché per prima ha proposto una originale impostazione che favorisce un effettivo rapporto intergenerazionale e pluriculturale, aprendo le porte a persone dai trent’anni in su per realizzare quella educazione permanente, ricorrente e rinnovata, che è fondamento dell’attuale processo formativo e di aggiornamento nella società moderna: la filosofia dell’associazionismo.

Questa originalità e la validità ormai universalmente riconosciuta della “ formula” dell’Unitre comporta la esigenza di rendere accessibile a tutti l’approfondimento delle proposte dell’Associazione Nazionale cui giungono frequenti nuove richieste da ogni località per la fondazione di nuove sedi autonome.

E’ la rete Internet che rende facilmente accessibile il contatto: il sito Unitre www.unitre.net ha realmente favorito il funzionamento dell’Associazione ed il suo sviluppo. La rete informatica è un’occasione per favorire, proporre e diffondere la filosofia di vita dell’Unitre.

Anche per l’informatica la ns/Associazione sta passando da una fase di spontaneismo, in cui molte sedi agivano singolarmente su siti offerti da differenti istituzioni pubbliche, ma con difficoltà di accesso e di identificazione, ad una fase, quella attuale, in cui ogni sede è presente con i propri dati aggiornati nel sito dell’Associazione Nazionale. Molti convegni vedono l’Unitre promotrice e protagonista in tutta Italia e senza l’informatica sarebbe molto problematico ed occasionale gestire rapporti su temi di rilevanza notevole per la società e la terza età, oggi numericamente sempre più rilevante.

Il contributo delle nuove tecnologie nella semplificazione dei contatti appare ancora più chiaro considerando la vastità del territorio con cui l’Associazione entra in contatto, che  affianca alla distanza la diversità di abitudini. Una comunicazione multidirezionale, che risponda sia ad esigenze di orientamento che di apprendimento, favorendo lo scambio di informazioni e di esperienze, è possibile grazie a: casella Pec  per le Sedi, strumenti per l’utilizzo di trasferimento a distanza su cloud (dropbox, Wetransfer e simili) per la  condivisione di materiale senza  appesantimento delle  caselle e.mail, meccanismi di voto on-line per  particolari tipi di consultazioni nell’ambito della ns. associazione, firma elettronica e altri strumenti utili. Se si intensificheranno i rapporti  con Enti pubblici o se verrà richiesta dalla P.A., sono inoltre possibili: l’attivazione di strumenti per chiamate/ videochiamate/ conferenze online  con strumenti gratuiti(vds Skype, Whatsapp), la creazione di account su altri social  e spazi on-line (Twitter,Instagram,You Tube). Una rete  di comunicazione davvero   aggiornata!

Silvio Aprea

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ATTIVITA’