Benvenuto sul sito della


Università delle Tre Età di Potenza

Spesso mi chiedo che cosa sia in effetti questa Università delle Tre Età che così tanto affascina e coinvolge i propri associati e chi sono coloro che la frequentano?
Sono persone che hanno un’età compresa tra i 30 ed i 60 anni e oltre. Sono persone che impegnano il loro tempo per approfondire interessi fino a questo momento forse repressi per motivi contingenti di lavoro, famiglia, figli e tra questi interessi è in preminente posizione quello di percorrere la via del sapere alla ricerca della conoscenza congiuntamente al desiderio di instaurare nuovi contatti umani. Questa è dunque l’Unitre. E’ una struttura a base accademica ma allo stesso tempo tesa al contatto sociale ed impegnata alla apertura di sempre nuovi orizzonti…. continua

Silvio Aprea

L’ultimo Raduno delle UniTre della Basilicata

Si è svolta Domenica 17 marzo 2024, a Viggiano, il II raduno regionale delle Università delle Tre Età del territorio, col patrocinio del Comune e della Regione Basilicata.
In totale ventinove sedi presenti, comprese due della provincia di Salerno.
La location scelta è stata la citta della Madonna, ovvero Viggiano, famosa in tutto il mondo religioso, soprattutto per il Sacro Monte posto a 1725m. e dove sorge un importante Santuario mariano dedicato alla Madonna Nera, proclamata ufficialmente nel 1991 da Papa Giovanni Paolo II, Protettrice della Basilicata. Oltre 550 i partecipanti a questo incontro, che ha avuto una valenza particolare volendo indicare il ripristino complessivo e ininterrotto delle attività dell’associazionismo, dopo le vicende legate alle limitazioni dettate dalla pandemia.
Il calendario ha previsto l’arrivo degli ospiti, in mattinata, da tutto il territorio regionale, con pullmans ed auto private, con visita guidata al paese fino alle ore 12,30, quando nella Basilica Pontificia, gremita e
assorta in preghiera, il Rettore, Don Paolo D’ambrosio, ha celebrato la Santa messa, con la partecipazione della corale dell’Unitre di Potenza.
Le strutture ricettive che hanno ospitato i partecipanti per il pranzo sono stati gli Hotel Arpa e Theotokos, che hanno mostrato massima e gradita disponibilità. Nel pomeriggio è stato il palazzetto dello sport,
PalaVejanum, affollato, oltre ogni previsione, ad ospitare i “lavori” del raduno. Dopo l’introduzione, quale padrona di casa, della Presidente dell’Unitre di Viggiano Maria Teresa Angeli, sono seguiti i saluti del
Sindaco di Viggiano Amedeo Cicala e quello del Presidente del Consiglio Regionale Carmine Cicala.
Il tema trattato del Convegno: “Le Unitre: Accademie di Umanità tra la gente”.
Il Presidente della sede di Potenza Enrico Mazzeo Cicchetti, ha quindi tratteggiato, con particolare commozione, ricordandolo a tre anni dalla sua dipartita, la figura di Silvio Aprea, già fondatore e Presidente per tre decenni della sede di Potenza, oltre ad aver rivestito per due mandati la carica di Vicepresidente Nazionale. Le conclusioni dell’evento sono state affidate al Presidente Nazionale Piercarlo Rovera che ha particolarmente apprezzato la bontà dell’iniziativa e la massiccia ed attenta partecipazione.
Lo scambio di targhe, pergamene e gadget ha decretato e confermato l’amicizia e il riguardo fra le diverse sedi del territorio lucano.
Il Concerto Lirico con pianoforte, arpa, violino, voci ha sancito la degna conclusione di una giornata che resterà memorabile e indelebile per le Università della Tre Età della regione Basilicata.
Il presidente della sede del capoluogo di regione, Enrico Mazzeo Cicchetti, particolarmente soddisfatto ha, fra l’altro, dichiarato: “Complimenti alla Presidente di Viggiano ed ai suoi collaboratori per l’ottima, e
puntualissima organizzazione; ringrazio gli intervenuti; l’Unitre è un’isola felice, non è un club di alta società, ma è un centro di servizi culturali e sociali aperto a tutti, che ha come finalità un arricchimento
reciproco; lo stare insieme, ascoltare interessanti conversazioni di docenti qualificati, dà stimoli di nuova vita; la nostra Associazione si apre al sociale con l’azione dell’Accademia di Umanità”.
Il raduno di Viggiano ha evidenziato, ancor di più, l’intuizione geniale del prof. Vellas, fondatore della Università della Terza Età in Francia, che diede inizio ad un processo di liberalizzazione della età avanzata: non più inerte, senza alcuna prospettiva ed interesse!
La manifestazione, inoltre, ha messo in risalto che le tre età, intorno alla cultura e la socializzazione, con la partecipazione e l’apprendimento, sono essenziali per i “meno giovani”, per un sereno percorso di vita.
L’Associazione UNITRE di Potenza “sposa”, condividendole totalmente, le parole di Madre Teresa di Calcutta: “Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo, l’oceano avrebbe una goccia in meno”.

Giuseppe Rita